Homepage - ITALIANO
Homepage - DEUTCH
CNDCEC - Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili
Homepage - ITALIANO
DEUTCH
Venerdì 22 Ottobre 2021
Sei in:
Area Pubblica  »  Archivio Comunicazioni
Venerdì 9 Aprile 2021
IN PRIMO PIANO

QUOTA ISCRIZIONE ALBO 2021 – INVIATA VIA PEC LA RICHIESTA DI PAGAMENTO
 
Nei giorni scorsi gli iscritti all'Albo hanno ricevuto nella propria casella PEC un'email che ha per oggetto “Quota annuale 2021 / Jahresquote 2021.
Si tratta dell'Avviso di Pagamento PagoPA in formato pdf per la quota 2021 di iscrizione all'Ordine da pagare entro il prossimo 30 aprile 2021.
A coloro che non avessero ricevuto l’avviso suggeriamo di tenere monitorata anche la cartella spam o posta indesiderata della propria casella mail.

___________________________________________

 
ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA – APPROVA-ZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2020
 
Ricordiamo che in data 15.04.2021 alle ore 14:30 è indetta in videoconferenza l’assemblea generale ordinaria per discutere e deliberare il bilancio consuntivo 2020 e successiva relazione del Tesoriere e Presidente.
La partecipazione all’assemblea è valida per il rilascio dei crediti formativi nelle materie obbligatorie della macro area A (2 crediti).

Istruzioni operative per il collegamento videoconferenza
___________________________________________
 
ATTIVATO L'HELP DESK TELEFONICO REVISIONE LEGALE
 
La Ragioneria generale dello Stato segnala che ogni mercoledì, dalle ore 9.30 alle 12.30 é attivo il numero telefonico 366-9331590 per avere assistenza o informazioni relative al registro dei revisori legali e al registro del tirocinio. Sarà inoltre possibile inviare richieste di informazioni o di assistenza tramite il “modulo richiesta informazioni” presente nella sezione contatti del sito della revisione legale.

Si specifica che il contatto telefonico non é dedicato ad informazioni e chiarimenti in merito alla fruizione dei corsi di aggiornamento professionale disponibili sulla piattaforma FAD del Mef per le quali risulta sempre ne-cessario inviare il “modulo richiesta informazioni”.

Vai al sito
___________________________________________
 
NEL CODICE DEONTOLOGICO LE REGOLE SULL’USO DEI SOCIAL
 
Il Cndcec ha aggiornato il Codice deontologico della professione, apportando una modifica all’art. 39 in tema di utilizzo dei social media da parte degli iscritti. Attraverso la nuova formulazione del citato articolo si è precisato che, anche nel caso di utilizzo dei social network, l’iscritto deve agire con rispetto e considerazione e preservare l’immagine e il decoro della professione, assicurando l’osservanza dei doveri di integrità e comportamento pro-fessionale nonché il rispetto dei colleghi e degli organi istituzionali di categoria. Le disposizioni di cui all’articolo 39, nel nuovo testo riformulato, sono entrate in vigore il 1º aprile.

Scarica il nuovo codice deontologico
___________________________________________
 
GARANTIRE EQUITÀ FISCALE TRA AUTONOMI E DIPENDENTI
 
Garantire equità orizzontale tra lavoratori autonomi e dipendenti. È questo l’obiettivo di fondo cui secondo il Cndcec dovrebbe tendere la riforma fiscale.

Da questo punto di vista, secondo la categoria è tecnicamente condivisibile l’eventuale scelta di passare ad una curva di progressività costruita su “modello tedesco” da più parti prospettata in questi mesi, a patto che non si tratti di una mera “vestizione alla tedesca” di una progressività italiana che rimarrebbe ancorata alle sue logiche attuali, sia nei suoi profili di sviluppo “verticale”, tra contribuenti con livelli diversi di reddito imponibile, che in quelli di sviluppo “orizzontale”, tra contribuenti con lo stesso reddito imponibile, ma tipologie diverse di redditi che concorrono a formarlo.

Leggi la notizia
___________________________________________
 
IL PROFESSIONISTA PUÒ FAR DA SÉ E APPORRE IL VISTO DI CONFORMITÀ PER I CREDITI

Il professionista abilitato che sia, allo stesso tempo, beneficiario delle agevolazioni fiscali da superbonus può validamente apporre il visto di conformità rispetto ai propri crediti.

Il chiarimento, fornito dall’Agenzia delle entrate con la risposta a interpello 61/2021, si pone in sostanziale continuità con precedenti documenti di prassi emessi in relazione all’attività di apposizione del visto di conformità sulle dichiarazioni dei redditi.

Leggi la notizia
___________________________________________
 
SEMPLIFICATE LE PROCEDURE DELLA NUOVA SABATINI
 
Pubblicate le nuove modalità di erogazione delle agevolazioni previste dalla misura “Nuova Sabatini” che recepiscono le novità e le semplificazioni introdotte dalla Legge di Bilancio 2021.
Per tutte le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari a partire dal 1º gennaio 2021, l’erogazione del contributo è effettuata in un’unica soluzione, indipendentemente dall’importo del finanziamento deliberato, anziché in sei quote annuali come previsto dall’impianto originario dello strumento agevolativo. A tale scopo, la Legge di Bilancio ha stanziato ulteriori 370 milioni di euro per il 2021.

Leggi la notizia
___________________________________________
 
INCENTIVI AGLI INVESTIMENTI PER STARTUP E PMI INNOVATIVE
 
Il Mise segnala la pubblicazione delle modalità di attuazione del nuovo incentivo per le persone fisiche che investono in startup e Pmi innovative.
L’agevolazione fiscale è pari al 50% dell’investimento effettuato nelle startup innovative (investimento agevolabile fino ad un massimo di 100 mila euro, per ciascun periodo di imposta) e nelle Pmi innovative (fino ad un massimo di 300 mila euro, oltre tale limite, sulla parte eccedente l'investitore può detrarre il 30% in ciascun periodo d'im-posta), nei limiti delle soglie fissate dal regime “de minimis”.
L’investimento, che può essere effettuato direttamente o anche indirettamente attraverso fondi comuni (Oicr), deve essere mantenuto per almeno 3 anni.

Leggi la notizia
___________________________________________
 
IN ARRIVO LA MODIFICA DEI TERMINI DELL’IMPOSTA SUI SERVIZI DIGITALI
 
Il MEF comunica che è in corso di redazione il provvedimento che modificherà i termini per il versamento dell’imposta sui servizi digitali introdotta con la legge 30 dicembre 2018, n. 145, articolo 1, commi da 35 a 50, e per la presentazione della relativa dichiarazione. La modifica fissa i nuovi termini per il versamento dell’imposta e per la presentazione della relativa dichiarazione rispetti-vamente al 16 maggio e al 30 giugno dell'anno solare successivo a quello in cui si verifica il presupposto d’imposta.

Leggi il comunicato Mef
___________________________________________
 
MASSIMARIO NAZIONALE DELLA GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA DI MERITO – II EDIZIONE

Pubblicato il Massimario nazionale della giurisprudenza tributaria di merito. Si tratta di un lavoro che, come il precedente del 2019, contiene una selezionata raccolta delle massime estratte dalle sentenze tributarie di merito più significative e controverse emesse su tutto il territorio nazionale.

Consulta il massimario